Teatroterapia e seminari

COSA E’ LA TEATRO ARTE TERAPIA?

La Teatro Arte Terapia ha come obiettivo il tuo BenEssere.

Con il termine Arte Terapia si definisce la messa in scena dei propri vissuti, delle proprie emozioni e paure, nonchè l’educazione alla percezione del proprio corpo e della voce, avvalendosi di varie forme di arte come il teatro, la danza e la musica.

Nessuno è chiamato a mettere in scena o discutere i propri eventi personali.

COME PUO’ AIUTARTI?

La Teatro Arte Terapia favorisce la conoscenza di sé e l’empowerment dell’individuo, aiutandoti nell’integrazione dei numerosi aspetti di te fino al raggiungimento di una condizione di equilibrio e quindi di BenEssere.

Ma non è finita qui: l’atto scenico ti permette di mettere in-azione quell’intuizione raggiunta, permettendoti così di renderla reale e non solo pensiero.

A CHI SI RIVOLGE?

E’ aperta a tutti, non è necessario aver mai fatto teatro, studiato danza o suonato uno strumento.

La sua finalità non è artistica, il teatro e l’arte in generale sono un mezzo per conoscerti, per esplorarti e per raggiungere quindi uno stato di BenEssere.

E’ inoltre l’ideale per:

  • attività di team building aziendale
  • contesti preventivi o riabilitativi

Teatroterapia e seminari

COSA E’ LA TEATRO ARTE TERAPIA?

La Teatro Arte Terapia ha come obiettivo il tuo BenEssere.

Con il termine Arte Terapia si definisce la messa in scena dei propri vissuti, delle proprie emozioni e paure, nonchè l’educazione alla percezione del proprio corpo e della voce, avvalendosi di varie forme di arte come il teatro, la danza e la musica.

Nessuno è chiamato a mettere in scena o discutere i propri eventi personali.

COME PUO’ AIUTARTI?

La Teatro Arte Terapia favorisce la conoscenza di sé e l’empowerment dell’individuo, aiutandoti nell’integrazione dei numerosi aspetti di te fino al raggiungimento di una condizione di equilibrio e quindi di BenEssere.

Ma non è finita qui: l’atto scenico ti permette di mettere in-azione quell’intuizione raggiunta, permettendoti così di renderla reale e non solo pensiero.

A CHI SI RIVOLGE?

E’ aperta a tutti, non è necessario aver mai fatto teatro, studiato danza o suonato uno strumento.

La sua finalità non è artistica, il teatro e l’arte in generale sono un mezzo per conoscerti, per esplorarti e per raggiungere quindi uno stato di BenEssere.

E’ inoltre l’ideale per:

  • attività di team building aziendale
  • contesti preventivi o riabilitativi

MA QUINDI, COSA ACCADE DURANTE UN SEMINARIO?

Accade che, durante le improvvisazioni teatrali, sperimenti situazioni e stati d’animo mai esperiti nella vita quotidiana. Avviene così la scoperta di una possibilità di comportamento nuovo, emozioni diverse, perché, grazie al filtro della scena, ti senti difeso.

Lo stesso può avvenire mettendo in scena una situazione che invece ti è familiare: attraverso la protezione del teatro, riesci magari ad attivare un comportamento differente e quindi una soluzione diversa rispetto a quella fino ad ora vissuta nella vita reale.

Ma la cosa più importante è che, anche se noi proviamo un’emozione nella realtà immaginaria della scena, questa entra ugualmente a far parte del nostro bagaglio esperenziale di vita, come se l’avessimo vissuta realmente.

Riproduci video

Grazie alla finzione teatrale quindi, riesci a dar voce ad altri “te”, alle tue personalità secondarie, perché ti senti protetto e non giudicato come nella vita reale.

Lavorare con questa forma di terapia significa perciò operare sulle numerosi parti che compongono il tuo individuo, sugli aspetti sconosciuti, quelli rifiutati, quelli che ti spaventano, che non riesci neanche a vedere così come quelli che temi perché immensamente belli e per i quali credi di non essere abbastanza.

MA QUINDI, COSA ACCADE DURANTE UN SEMINARIO?

Accade che, durante le improvvisazioni teatrali, sperimenti situazioni e stati d’animo mai esperiti nella vita quotidiana. Avviene così la scoperta di una possibilità di comportamento nuovo, emozioni diverse, perché, grazie al filtro della scena, ti senti difeso.

Lo stesso può avvenire mettendo in scena una situazione che invece ti è familiare: attraverso la protezione del teatro, riesci magari ad attivare un comportamento differente e quindi una soluzione diversa rispetto a quella fino ad ora vissuta nella vita reale.

Ma la cosa più importante è che, anche se noi proviamo un’emozione nella realtà immaginaria della scena, questa entra ugualmente a far parte del nostro bagaglio esperenziale di vita, come se l’avessimo vissuta realmente.

Grazie alla finzione teatrale quindi, riesci a dar voce ad altri “te”, alle tue personalità secondarie, perché ti senti protetto e non giudicato come nella vita reale.

Lavorare con questa forma di terapia significa perciò operare sulle numerosi parti che compongono il tuo individuo, sugli aspetti sconosciuti, quelli rifiutati, quelli che ti spaventano, che non riesci neanche a vedere così come quelli che temi perché immensamente belli e per i quali credi di non essere abbastanza.i

Riproduci video

MA QUINDI, COSA ACCADE DURANTE UN SEMINARIO?

Accade che, durante le improvvisazioni teatrali, sperimenti situazioni e stati d’animo mai esperiti nella vita quotidiana. Avviene così la scoperta di una possibilità di comportamento nuovo, emozioni diverse, perché, grazie al filtro della scena, ti senti difeso.

Lo stesso può avvenire mettendo in scena una situazione che invece ti è familiare: attraverso la protezione del teatro, riesci magari ad attivare un comportamento differente e quindi una soluzione diversa rispetto a quella fino ad ora vissuta nella vita reale.

Ma la cosa più importante è che, anche se noi proviamo un’emozione nella realtà immaginaria della scena, questa entra ugualmente a far parte del nostro bagaglio esperenziale di vita, come se l’avessimo vissuta realmente.

Grazie alla finzione teatrale quindi, riesci a dar voce ad altri “te”, alle tue personalità secondarie, perché ti senti protetto e non giudicato come nella vita reale.

Lavorare con questa forma di terapia significa perciò operare sulle numerosi parti che compongono il tuo individuo, sugli aspetti sconosciuti, quelli rifiutati, quelli che ti spaventano, che non riesci neanche a vedere così come quelli che temi perché immensamente belli e per i quali credi di non essere abbastanza.

Riproduci video